Il senso estetico si va perdendo e all’onore degli altari si innalzano equivoci Santi. Se c’è una cosa che proprio non sopporto, questa è l’uso invalso di ingigantire i meriti delle persone in relazione alle loro sofferenze, la trasformazione delle pari opportunità in opportunità impari, a svantaggio della “normalità”.

Disagio e follia parametri estetici

2 thoughts on “Disagio e follia: parametri estetici?

Rispondi a Mutui Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.