La poesia è: poi ognuno la sente. Perciò io posso preferire Shakespeare e tu Dante, io Leopardi e tu Baudelaire. E qualcuno può essere sordo. La poesia resta. Eppure che cosa essa sia nella sostanza nessuno, forse, l’ha detto!

Che cos’è la poesia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.