0 00 3 minuti 8 anni 2

Non saprei se sia più responsabile chi vende o chi compra, ma i sottoprodotti culturali vanno a ruba! Il sistema conosce bene le sue pecore e sa come pascolarle… E le pecore, si sa, seguono il pastore,     ” e ciò che fa la prima, e l’altre fanno”…

_________________________

 

Il Comune e la Biblioteca Civica di Verona

la Società Lettere Arti Scienze

 

con il patrocinio di

TENSTAR COMMUNITY, formazione, cultura e creatività

FONDAZIONE GIORGIO ZANOTTO

AICC, Associazione Italiana di Cultura Classica

CENTRUM LATINITATIS EUROPAE

 

 

PRESENTANO

 

 IL V FORUM DI FILOSOFIA PER LA VITA

 a cura di Anna Pacifico

 

“ECONOMIA DELLA CULTURA E CULTURA DELL’ECONOMIA”

13, 27 settembre – 10, 24 ottobre – 12, 19 novembre 2013, dalle16.30 alle18.30

Biblioteca Civica di Verona

via Cappello 43, Verona

 

Sei appuntamenti per dibattere sulle risorse inerenti al futuro della cultura italiana ed europea e per dialogare con i giovani, con la volontà di individuare alcune attuali impellenti problematiche, pensare proposte migliorative e soluzioni valide ad incrementare gli investimenti nel ‘terzo settore’, nella convinzione che soltanto grazie alla valorizzazione dei saperi e delle culture si potrà ottenere una crescita reale, la rinascita dell’occupazione e avviare lo sviluppo sostenibile.

 

INIZIATIVA DI FORMAZIONE A CARATTERE PROVINCIALE

RICONOSCIUTA DALL’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO

DIREZIONE GENERALE Direttiva 90/2003 DM 4 luglio 2013

– – – – –

Questo sito segnala in particolare:

 

Venerdì 27 settembre ore 16.30

Amato Maria Bernabei, docente di Lettere, poeta, scrittore, saggista

“O Dante o Benigni”

la cultura è un prodotto da vendere?

Non per negare valore di mercato alle opere dell’intelletto,
ma per denunciare lo smercio crescente della falsa cultura.

http://www.istruzioneverona.it/wp-content/uploads/2013/09/Arena-della-cultura.pdf

 

La conferenza-spettacolo (audiovisivi e dibattito) del Professor Bernabei

verterà sui seguenti temi:

 

Critica alla cultura di mercato e al mercato della cultura

come spaccio di sottoprodotti divulgatori d’ignoranza

– – –

Relativismo e qualunquismo culturale: esigenza dell’ “assoluto-relativo”:

differenza tra esperienza soggettiva del reale e valore oggettivo

 – – –

Le responsabilità del sistema di mercato nella distruzione dei valori

 – – –

Roberto Benigni e il Tutto Dante come emblemi della divulgazione dell’ignoranza

– – –

_______________________

RADIO VERONA: My Generation (230913, breve presentazione)

________________________

 

VISITA IL SITO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *